FAIL (the browser should render some flash content, not this).
FAIL (the browser should render some flash content, not this).

Ecco Come Riconquistare la Persona che Ami!

Articoli relativi al Tag ‘come riconquistare un uomo’

Come Riconquistare Un Uomo? A grande richiesta, ecco qualche consiglio specifico per le donne. Come riconquistare il proprio uomo? Che strategia adottare per evitare che scappi tra le braccia di un’altra e abbandoni per sempre l’opportunità di continuare con noi una storia d’amore? Come recuperare una situazione così complicata da sembrare senza speranza?
Innanzitutto partiamo dal presupposto che se ci troviamo a voler riconquistare un uomo significa che almeno una volta l’abbiamo già conquistato e che dunque lui è sensibile al nostro fascino. E badate che questa non è una considerazione di poco conto, poiché l’uomo per natura ha una capacità di resistere molto limitata alle avancesdi una donna in grado di provocare il suo interesse. L’atmosfera può essere avvelenata, i rapporti possono essere molto tesi, la comunicazione può essere scarsa, tuttavia possiamo essere certe di avere ancora un certo ascendente e una certa attrattiva nei suoi confronti. Ciò che dobbiamo capire è solamente come fare leva su questo ascendente per recuperare il terreno perso con il nostro ex compagno.E qui molte donne – specialmente in età adulta – di solito obiettano che gli uomini sono attratti esclusivamente da certe forme estetiche e che non avendo più la freschezza corporea dei vent’anni, non sono così convinte di potere far leva sulle loro potenzialità seduttive.Gravissimo errore. Vi siete mai chieste come facciano certe mogli a riuscire ad avere la meglio sulle amanti dei loro mariti, pur avendo magari trent’anni in più di loro? Come è possibile che una ragazza nel pieno della propria giovinezza e del proprio potenziale erotico possa perdere nel confronto con una donna più matura e sicuramente meno avvenente?La risposta è che l’arma più seducente di una donna non è il suo corpo, ma il suo fascino. E il fascino, ha ben poco a che vedere con la bellezza, le forme o l’appariscenza. Il fascino è una forza magnetica che scaturisce dalla personalità intera di una donna, dalla sua identità, dalla sua sensibilità, dalla sua intelligenza, dall’unicità del suo bagaglio di esperienze. È un influsso estremamente attraente che promana dalla soggettività di una donna ed è capace di ammaliare, di “stregare”, tanto che in epoche remote veniva considerata addirittura una stregoneria.Ma come sfruttare il proprio fascino per riconquistare un uomo?

Esistono tutta una serie di strategie ben rodate che si possono mettere in campo in queste situazioni e che si sa che generalmente portano a risultati molto positivi. Innanzitutto però dobbiamo assolutamente smettere comportarci in modo controproducente con il nostro partner. Una donna lamentosa, inacidita, rancorosa, opprimente, è quanto di più castrante ci possa essere agli occhi di un uomo. Diamo un taglio secco a tutto ciò che possa esasperare ulteriormente la relazione e proviamo a cambiare improvvisamente atteggiamento, tornando ad essere vivaci, positive, fresche, intraprendenti. Ricordiamoci sempre che mentre per le donne l’amore è una questione morale, etica, per gli uomini si tratta di un aspetto della vita attinente all’area del piacere e questo implica come tendano a legarsi alle persone che sono più propense ad appagare i loro bisogni e desideri. In quest’ottica è chiaro dunque come adottare un atteggiamento frustrante, mortificante, opprimente e snervante, abbia come unico effetto quello di indebolire il legame affettivo e di spingere il proprio uomo ad allontanarsi. Ecco perché il primo passo da effettuare nella riconquista del nostro uomo, è quello di recuperare un atteggiamento costruttivo e piacevole nei suoi confronti.

La seconda freccia che abbiamo al nostro arco è la possibilità di agire sui loro sensi di colpa. Gli uomini infatti si sentono responsabili della sofferenza che causano alla persona che lasciano. Salvo casi eccezionali o situazioni nelle quali si sono già innamorati di un’altra donna, gli uomini sono lacerati dall’idea di potere avere arrecato una sofferenza attanagliante ad una persona che ha dimostrato loro affetto e amore. In questi casi in un uomo si innesca un meccanismo psicologico che lo manda in crisi, che non lo fa più stare bene con sé stesso perché la sua indole gli impone di prendersi cura di chi ha soddisfatto i suoi bisogni e desideri. Ecco perché – a maggior ragione – è importante non cadere in quella spirale negativa rappresentata dall’animosità, dall’astio, dall’oppressione, ma continuare a proiettare al nostro uomo un’immagine di donne positive, buone, generose, capaci di soddisfare ancora i suoi desideri e di dargli piacere. Solo in questo modo riusciremo a fare leva sul suo dilemma etico e con un po’ di fortuna a farci concedere una seconda possibilità.

Chiaramente le due strategie di cui abbiamo parlato non sono le uniche di cui ci possiamo avvalere. Se ne potrebbero aggiungere molte altre, ma necessiterebbero di una trattazione più dettagliata e forse il blog non sarebbe il canale più adeguato per approfondirle.

In ogni caso, puoi raccontare al blog la tua storia, descrivendo bene qual è la tua situazione attraverso l’apposito spazio in fondo a questa pagina, così da poterti rispondere con qualche consiglio mirato e specifico.

Per approfondire si consiglia la lettura di questi eBook (molto letti in tutto il mondo)

—> Riconquistare un Uomo: clicca qui
—> Riconquistare una Donnaclicca qui